martedì 7 ottobre 2014

1, 2, 3… via

da dove iniziare a esplorare il mondo?

fermandosi.

arrestare l’atto di spostarsi in modo casuale, acritico e condizionato dalla scontentezza, è il meglio si possa fare per comprendere come le emozioni condizionino immaginazione e creatività.

quando il quotidiano è sgradevole, pesante, faticoso, i nostri pensieri ne sono influenzati ed è ora di esaminare ciò che portiamo con noi nella vita.

cominciare col sedersi, svuotare il proprio bagaglio e sistemare davanti a sè il contenuto.
osservare ogni cosa, interrogandosi sul significato, l’impiego e l’attualità.
riorganizzare in ordine di importanza e utilità ogni oggetto, escludendo l’obsoleto e ciò che grava senza restituire soddisfazione.

liberato dagli inutili ingombri, l’essenziale sarà disposto con chiarezza.
allora servirà un quaderno per appuntare ciò che manca, ciò che va risistemato e tutte le idee nascenti che verranno.

nel “ripulire” il bagaglio, si fa spazio al nuovo e scaturiscono emozioni di leggerezza, apertura e possibilità.
queste sono condizioni per ideare un percorso, appassionante e sorprendente.

si affaccia la paura di scoprire che il bagaglio è tutto da buttare e il timore di ritrovarsi svuotati e soli?

sarà rassicurante sapere che nella borsa di ognuno c’è sempre molto materiale prezioso, spesso -purtroppo- svalutato da un caotico sovraccarico.
liberarsi dell’inutile, ridimensionare e attualizzare il necessario, servirà a rivalutare l’indispensabile, avvicinando emozioni, pensieri ed azioni, alla nostra straordinaria meta!

4 commenti:

  1. molto interessante. ne trarrò esperienza.
    914

    RispondiElimina
  2. sarà per questo che continuo a cercare di buttare tutto ciò che è superfluo e inutile in casa, reinventando spazi e posti? Mi da una grande soddisfazione. però il dubbio é che sia un modo per non farlo nella vita ...Brava Antonella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao lettore/rice,
      grazie per il commento e complimenti per la CREATIVITA' che utilizzi per liberare e reinventare la tua casa!
      e a proposito del dubbio: in quali altre aree della tua vita vorresti agire la tua preziosa caratteristica?

      Elimina